blog per andare in viaggio e viaggiare ovunque nel mondo, consigli, guide, e molto altro. Racconti esperienze di viaggio
blog per andare in viaggio e viaggiare ovunque nel mondo, consigli, guide, e molto altro. Racconti esperienze di viaggio
blog per andare in viaggio e viaggiare ovunque nel mondo, consigli, guide, e molto altro. Racconti esperienze di viaggio
Info Thailand

Info Thailand (11)

Mercoledì, 08 Ottobre 2014 00:00

Nok Air

Written by

Nel corso del nostro viaggio in Thailandia, nell'agosto 2014, abbiamo effettuato un volo interno (da Phitsanuluok a Bangkok - tratta di un'ora circa) con la compagnia low cost Nok Air, al costo irrisorio di circa 20 euro a persona, bagaglio in stiva incluso.

La compagnia Nok Air è forse meno famosa di Air Asia. Invero, avevamo tentato di acquistare il volo con quest'ultima compagnia, proprio perchè Nok Air ci era sconosciuta, ma, l'impossibilità di acquistare on line tramite la nostra carta prepagata, ci ha dirottato sul sito Nok Air.

Per la nostra esperienza, non possiamo che esprimere un giudizio positivo su tale compagnia aerea:

- l'aereo era pressoché identico ai boing Easy Jet e Ryan Air;

- a bordo è stato servito gratuitamente uno snack salato e dell'acqua (è possibile anche acquistare cibi e bevande ed altri prodotti, come sui voli low cost europei);

- dato che pioveva, all'imbarco le hostes hanno consegnato a tutti i passeggeri un ombrello, che è stato poi ritirato all'ingresso dell'areo, una volta al riparo dalla pioggia.

Due note un po' negative:

- siamo partiti con una mezz'ora di ritardo;

- non è stata eseguita la consueta dimostrazione dei dispostivi di sicurezza dell'aereomobile.

Martedì, 19 Agosto 2014 00:00

Visita Ayutthaya

Written by

L'antica capitale Ayutthaya dista pochi kilometri da Bangkok. Ma qui anche pochi kilometri possono significare ore di viaggio. Per arrivarci abbiamo optato per il treno. I collegamenti non mancano e sono anche abbastanza frequenti ma dovete mettere in conto circa 2 ore di treno. 
Per Ayutthaya i treni partono dalla stazione principale di Bangkok. Non serve prendere il biglietto in anticipo, lo potrete prendere direttamente presso la stazione. Sono quasi tutti di terza classe con il costo del biglietto di circa 15BH a persona.

Una volta giunti a destinazione dovrete scegliere quale mezzo utilizzare per visitare i siti archelogici sparsi nella zona.
I mezzi più usati sono i tuktuk oppure le biciclette.
Noi abbiamo utilizzato un tuktuk per fare un giro di circa 3 ore alla scoperta di 6-7 templi.

Meriterebbero tutti una visita ma se il tempo a vostra disposizione è limitato dovrete fare una scelta.
Potrete trovare un valido aiuto nell'autista del vostro tuktuk.
Noi abbiamo pagato 1000BH per il giro e fermandoci a visitare e templi con calma. I singoli ingressi costano al massimo 50BH a persona.

Lunedì, 18 Agosto 2014 00:00

Usare i bus a Bangkok

Written by

Bangkok ha molti mezzi di trasporto che possono essere usati per muoversi al suo interno. Nalla zona più nuova e moderna c'è anche lo skytrain sopraelevato. Ma per muoversi in tutte le zone? Taxi ed i famosi tuktuk svolgono bene la loro funzione. Contrattando il prezzo si possono avere ottimi prezzi per giungere alla vostra destinazione. Ma se volete immergervi nella vita locale nessun mezzo è come il bus. Certo il primo approccio non è mai facile, specie poi in una città come Bangkok, ma una volta imparate poche semplici regole li potrete utilizzare senza timore. Al massimo scoprirete di aver preso il bus nella direzione sbagliata.

Ecco alcuni semplici consigli...

- prima di tutto entrate in un negozio SEVEN (ne troverete diversi in giro per la città) e comprate la BUS CITY MAP per 99BH;

- individuate sulla mappa dove volete andare ed individuate i numeri dei bus che passano per quella strada

- provate a seguire il percorso del bus cercando di avvicinarvi il più possibile al vostro punto di partenza

- scelto il vostro punto di partenza cercate di individuare la possibile fermata presente nella zona

- il biglietto si paga direttamente sul bus

Diciamo che questi sono i primi passi da fare. Rimangono certo molti dubbi...avró preso la direzione giusta? Ma sarà effettivamente il bus giusto?

Non dovete temere perchè alle fermate, e sul bus, sarà facile trovare aiuto chiedendo informazioni alle persone presenti. Noi abbiamo sempre trovato persone più che disponibili ad aiutarci...anche per dirci che avevamo preso il bus nel verso sbagliato!

Lunedì, 18 Agosto 2014 00:00

Colazione da De O'Sha

Written by

Per cominciare al meglio la nostra prima giornata piena a Bangkok siamo andati alla ricerca di un posto vicino al nostro hotel/hostel. In Samsen road abbiamo notato questo piccolo locale in stile europeo. Per  la colazione non riusciamo ancora ad allontanarci dalle nostre abitudini. Così le scritte cappuccino ed espresso ci attirano molto. 

La vetrina dei dolci all'ingresso attira subito la nostra attenzione. Così prendiamo un cappuccino ed una cioccolata calda, accompagnati da due dolci.

Devo dire che ne il cappuccino ne la cioccolata erano male. Il prezzo certo era più alto della media rispetto i locali economici, ma sicuramente ne vale la pena. 

Il locale offre anche colazioni più sul genere nord europeo. Insomma un po' per tutti i gusti.

Consigliato se avete nostalgia della colazione all'italiana e cercate un'alternativa al solito Starbucks.

..la Thailandia è considerato un Paese ad alto rischio frodi su carte di credito e bancomat.

Nelle nostre ricerche compulsive (soprattutto di lei..aehm..) su internet abbiamo letto di numerosi turisti italiani la cui carta di credito e bancomat sono stati "craccati". E' quindi sconsigliato utilizzare tali sistemi di pagamento ed optare per l'utilizzo di contanti ed eventualmente di una carta di credito prepagata.

Attenzione: se siete amanti e spregevoli dei rischi ed intendete utilizzare comunque i vostri bancomat e carte di credito, consigliamo di avvertire preventivamente la vostra banca (non andate in filiale, perchè tanto vi risponderanno che non c'è nessun problema, ma chiamate direttamente il numero verde attivo per denunciare furti e smarrimenti). Infatti, abbiamo letto di parecchi casi in cui la banca, accortasi di numerosi prelievi e pagamenti in Thailandia, ha BLOCCATO bancomat e carta al titolare, ritenendo che si trattasse di una frode.

Le banche italiane non cambiano euro in bath, la moneta thailandese: quando abbiamo chiesto presso le nostre filiali ci hanno guardato come se avessimo chiesto di cambiare i nostri euro con la luna. Abbiamo quindi prelevato contanti, che scambieremo in bath a Bangkok, e poi effettueremo direttamente in Thailandia i prelievi necessari dalla nostra carta di credito prepagata Lottomatica Paypal del circuito Mastercad.

Secondo le nostre ricerche, i prelievi tramite ATM hanno una commissione fissa di 150 bath (alla quale dovremo aggiungere le commissioni del nostro istituto di credito), però abbiamo letto che tale commissione non viene praticata dagli sportelli della banca AEON. La pessima notizia è che tendenzialmente al prelievo via ATM viene praticato il peggior tasso di cambio. Tuttavia sembrerebbe che presso gli sportelli cambiavalute della rete SuperRich venga praticato un tasso di cambio più favorevole.

Aggiornamento post viaggio.

Le banche del circuito AEON sono più uniche che rare: certo, non le abbiamo cercate, ma nelle nostre varie pergrinazioni a piedi in giro per le città non ci siamo mai imbattute nei loro sportelli.

Stesso discorso per i cambiavalute della rete SuperRich.

 

 

 

Mercoledì, 13 Agosto 2014 00:00

Volo per Bangkok - Parte 2

Written by

E' incredibile come prenotare un piccolo breve volo interno in Thailandia si possa rivelare un'impresa così titanica!

Dopo diversi giorni di ricerche, tentativi, pagamenti falliti, verifiche carte di credito...finalmente siamo riusciti ad avere la meglio: siamo ora i felici possessori di una prenotazione per un volo da Phitsanulok a Bangkok. Ma quanta fatica per conquistarlo!

Facciamo un piccolo riassunto.

In principio era l'idea di un bus notturno. Dopo poche ore si è trasformata in un bus diurno, visto che non siamo riusciti a trovar informazioni sui cd. overnight bus tra Chiang Mai e Sukhothai. 

Abbiamo quindi cambiato idea puntando su un volo interno. Per risparmiare tempo e fatica.

Dopo qualche ricerca avevamo deciso di prenotare il volo con AirAsia. Il prezzo era conveniente e l'orario era amichevole. Purtroppo abbiamo incontrato qualche problema all'atto del pagamento: pur provando con più carte di credito di tipo diverso, non siamo riusciti ad averla vinta. Il loro sistema di prenotazione continuava a dare errori non ben chiari e la famigerata assistenza online, tramite chat, non funzionava mai.

Così ci siamo buttati sulla compagnia NokAir. Il prezzo era più o meno uguale ed i servizi offerti anche. Abbiamo variato l'orario della partenza: originariamente pensavamo di prendere un volo il mattino presto, ma viste le opzioni offerte dalla NOK, abbiamo optato per un volo serale che ci dovrebbe fare arrivare a Bangkok per le 22:30 circa. Il sito della NokAir ci è sembrato molto più chiaro ed intuibile, anche, e soprattutto, per la parte del pagamento, che siamo riusciti a portare a termine al primo tentativo. Inoltre hanno anche delle app per gestire le prenotazioni con semplicità.

Vedremo come sarà l'esperienza di volare con loro.

Aggiornamento post viaggioqui la nostra opinione su Nok Air.

Martedì, 12 Agosto 2014 00:00

Thailandia: habemus itinerario (..forse!)

Written by

Il nostro itinerario inizierà da Bangkok e si svilupperà verso nord per poi spiaggiarsi nell'isoletta di Koh Samet, situata ad est nel golfo di Thailandia.

Purtroppo le regioni settentrionali saranno interessate da piogge frequenti, poichè agosto rientra nel periodo della stagione delle pioggie che tendenzialmente va da maggio ad ottobre. Ma noi non ci lasceremo scoraggiare dal tempo e - a meno che non si verifichino situazioni potenzialmente pericolose - partiremo equipaggiati di K-way alla volta della regione di Chiang Mai e Chiang Rai dopo aver trascorso qualche giorno a Bangkok ed aver visitato la vicina Ayutthaya.

L'itinerario, di massima, sarà quindi il seguente:

Bangkok

Ayutthaya in giornata (via treno da Bangkok)

Chiang Mai (via treno notturno da Bangkok)

Chiang Rai (via autobus da Chian Mai)

Sukhothai (via autobus da Chiang Mai)

Phitsanulok (via autobus da Sukhothai)

Bangkok (via aereo da Phitsanulok)

Koh Samet (via autobus da Bangkok e successivo traghetto)

Bangkok

In totale viaggeremo lungo la Thailandia per 17 giorni.

Martedì, 12 Agosto 2014 00:00

da Sukhothai a Bangkok ... parte 1

Written by

Ennesimo tentativo fallito per pagare online il biglietto aereo con ‪Air Asia.

Ma possibile che non accettino nessuna carta di credito? Quasi quasi si potrebbe provare anche con la Nok Air‬.

Differenze dei voli? Il prezzo è più o meno uguale. Il primo partirebbe alle 9:35 per arrivare a Bangkok‬ alle 10:30 circa. Il secondo partirebbe alle 8:00 per arrivare alle 8:50.

E dal mio essere profondo nasce una domanda....

...ma non sarà meglio prendere un bel bus e farsi quelle 5 ore di viaggio?

Giovedì, 17 Luglio 2014 00:00

Pagamenti online per la Thailandia

Written by

Nell'organizzare un viaggio può essere abbastanza comune la necessità di prenotare online alcuni servizi: ostelli, alberghi, voli interni, treni, bus, escursioni, ecc..

Probabilmente a causa dei molti casi di frodi che si verificano nel Paese per mezzo di carte clonate, diverse attività consentono il pagamento online solo tramite carte di credito aderenti ad un sistema denominato '3D secure'.
Anche le carte dei circuiti Mastercard, Visa ed AmericanExpress aderiscono a questo servizio, ma l'attivazione non è automatica. E' necessario registrare la vostra carta per il tramite della banca che vi ha fornito la carta.

Purtroppo abbiamo scoperto che la nostra Lottomaticard della PayPal, facente parte del circuito Mastercard, non permette la registrazione al servizio '3D secure' per avere il securecode necessario a completare i pagamenti.

Come fare quindi?

Purtroppo non ci sono modi di aggirare il problema: o trovate un sito di prenotazione che non richieda il securecode, oppure sarà necessario che vi procuriate una carta di credito che possa essere registrata al servizio.

Mercoledì, 18 Giugno 2014 00:00

Vaccinazioni per la Thailandia

Written by

Ad agosto 2014, non c’è nessuna vaccinazione obbligatoria.

Noi però abbiamo fatto quella anti-tifo per via orale; ci è stata consigliata anche l’anti epatite A, ma contiamo di stare molto attenti col cibo. Qui trovate un vademecum dei cibi da evitare.

Qui invece potete trovare un vademecum sulle misure da adottare per abbassare il rischio di contagio di malaria. Ricordatevi di portare delle piastrine (con il relativo adattatore) dall’Italia per proteggere anche la stanza dove soggiornerete.